Centro-destra

Forza Italia (FI)

Il partito politico Forza Italia è stato ri-fondato nel 2013 da Silvio Berlusconi, riprendendo il nome e il simbolo dello stesso partito attivo tra il 1994 e il 2009. Nella nuova Forza Italia è confluita la maggioranza degli esponenti del Popolo della Libertà, che si è sciolto il 16 Novembre 2013, successivamente alla scissione del Nuovo Centrodestra, guidata da Angelino Alfano, determinata dal disaccordo con la linea politica imposta da Berlusconi di ritirare il sostegno al governo Letta.

Alternativa Popolare

Alternativa Popolare è il partito politico erede del Nuovo Centro Destra dissolto in data 18 marzo 2017. Il leader del partito, Angelino Alfano, dopo aver annunciato lo scioglimento di NCD ha dichiarato che: "NCD si evolve in nuovo partito politico che ne supera la denominazione ma che si conferma nella sua collocazione politica. Questo perché in Italia è sorta essenzialmente una nuova destra che non intendo criticare ma che non ha nulla a che vedere con la ‘D’ di quel centrodestra in cui abbiamo vissuto e abbiamo creduto in questi anni”.

Direzione Italia (DI)

Direzione Italia è il partito, fondato il 28 gennaio 2017, nel quale sono confluiti i Conservatori e Riformisti di Raffaele Fitto, i Riformatori Sardi di Pietrino Fois, Insieme per il Molise di Michele Iorio, Autonomia Responsabile di Renzo Tondo, Liguria Libera di Enrico Musso.

Direzione Italia ha aderito all'Alleanza dei Conservatori e Riformisti Europei e al gruppo Conservatori e Riformisti Europei.

Fare!

Fare! è un partito politico italiano, nato nel luglio 2015 per iniziativa del sindaco di Verona Flavio Tosi, dopo aver abbandonato la Lega Nord (partito di cui era alla guida nel Veneto).

Per le elezioni politiche del 4 marzo 2018 il partito è confluito nella lista Noi con l'Italia - Udc.