No TAV

No TAV è un movimento di protesta italiano sorto nei primi anni '90 che si oppone alla realizzazione di infrastrutture per la cosiddetta TAV (Treni ad Alta Velocità), in particolare in Val di Susa e contro la tratta Torino - Lione che prevede la costruzione di una galleria a doppia canna lunga 57 km tra Susa e Saint-Jean-de-Maurienne.

Il Movimento No TAV considera la progettazione e la realizzazione di questa infrastruttura un esempio di gestione inadeguata dei beni comuni, della spesa pubblica, del territorio e della politica.