Movimento ambientalista (o ecologista)

L'importanza della tutela dell'ambiente è ormai riconosciuta da molti governi, tuttavia la complessità dei problemi e delle implicazioni socio-economiche generate dal riscaldamento globale, dallo sviluppo demografico, dalla carenza di risorse energetiche, dallo sviluppo incontrollato dei paesi emergenti valorizza e rende forse ancor più necessario il ruolo svolto dai movimenti e dalle associazioni ecologiste impegnate a promuovere il rispetto per l'ambiente e la sostenibilità dello sfruttamento delle risorse naturali.

L'evoluzione del movimento ecologista ha determinato la nascita di un sottoinsieme di movimenti e associazioni focalizzate sulla conservazione della natura e degli equilibri ambientali, sulla lotta all'inquinamento, sulla protezione della fauna selvatica, sulla tutela degli ecosistemi e la creazione di aree protette, sulle politiche di gestione dei rifiuti, sulla produzione agricola biologica, sulle politiche energetiche e l'utilizzo di fonti alternative e rinnovabili, sul risparmio energetico, sullo sviluppo sostenibile e il consumo critico, sulla decrescita, sui mutamenti climatici, sulla conservazione della pace.