Info

Chiariamo subito un punto. La politica di per sé non è affatto semplice. Tuttavia, la complessità della politica non dovrebbe essere di ostacolo alla partecipazione dei cittadini.

Proprio perché la politica è complessa, nasce l'esigenza di comunicarla ai cittadini in modo quanto più comprensibile e accessibile. Infatti, i partiti politici tendono a semplificare eccessivamente i propri messaggi, a tal punto da trasformarli in comunicazione di marketing o in slogan elettorali tesi a suscitare emozioni piuttosto che a stimolare la comprensione ed il giudizio razionale, mentre i mass media non esitano a semplificare eccessivamente, a decontestualizzare, a spettacolizzare la politica per guadagnare i favori del grande pubblico.

Il cittadino che vuole capire la politica si trova quindi tra due fuochi: da un lato un sistema politico che appare una matassa troppo complicata da dipanare, dall'altro una comunicazione di massa logorroica che semplifica, compiace, persuade, urla e spettacolarizza.

Il modo di comunicare dei partiti politici e dei mass media non aiuta quindi i cittadini a comprendere la politica, la politica vera, che non è un prodotto da vendere o un mezzo per vendere, ma è il principale strumento intellettuale e sociale che i cittadini hanno per indirizzare le scelte che ogni società civile deve continuamente compiere per plasmare il proprio futuro.

Politica Semplice nasce con l'idea di aiutare i cittadini a decifrare la politica italiana, tentando di rendere comprensibili situazioni, eventi e temi politici sempre più complicati a causa della crescente complessità delle organizzazioni sociali, economiche e civili in cui viviamo.

Politica Semplice si propone di sintetizzare la complessità della politica italiana evitando i tranelli della spettacolarizzazione e degli slogan elettorali.

Politica Semplice è un blog dedicato alla politica, indipendente da qualsiasi partito, organizzazione o movimento con finalità politiche. Puoi contattare Politica Semplice all'indirizzo info@politicasemplice.it oppure tramite social (Twitter, Facebook, Google+).

Nota sull'autore

Giovanni Cavalli, l'autore di questo blog, è un privato cittadino laureato in scienze politiche indirizzo economico con una consistente esperienza lavorativa in ambito Internet e nessuna militanza politica.